Posizioni mei tai e ring sling

Le creazioni seggiolone in stoffa, portateglie cupcake, tovagliette mani e ring string comprese!!

mercoledì 14 gennaio 2009

come cucire un assorbente di stoffa riutilizzabile - tutorial - how to sew a cloth menstrual pad

Ciao a tutte,
oggi vorrei proporvi il mio tutorial per creare da sole in casa degli assorbenti di stoffa con ali molto semplici,
potete cimentarvi anche se non avete molta dimestichezza con ago e filo.


innanzitutto una breve lista di cose che vi serviranno

1 - stoffa, possibilmente recuperata
da avanzi di tessuto che avete in casa o flanella di cotone (quella delle vecchie lenzuola invernali delle nonne), l'importante è che sia cotone 100% per evitare che vi crei allergie,

2 - spugna di cotone (tipo asciugamano) o della flanella di cotone per creare l'interno dell'assorbente,

3 - bottoncini da cucire o a pressione (io preferisco quelli da cucire perche' sono piu' economici e non c'è il rischio di buttarne via sbagliando a premere come succede con gli altri),

4 - macchina da cucire o ago e filo, forbici.




forza e coraggio...si comincia!!

scegliete e stampate su A4 tra le immagini che trovate qui sotto il modello giorno da 22 cm o il modello notte da 26 cm...non riesco a caricarle in pdf, se avete qualche assorbente a casa potete usare anche quello come modello.




prendete la spugna di cotone o la flanella di cotone e ritagliate una forma di 20 cm x 12 cm (24 x 12) piegatela dal lato piu' corto e formate un rettangolo di 20 cm x 6 cm (20 x 6), cucite insieme i lati liberi. Gli strati di cotone possono variare a seconda del flusso mestruale, per quelli da notte io metto sempre 3 strati.



ritagliate il modello scelto di carta e posizionatelo su un quadrato di 30 cm (notte) o 26 cm (giorno) di stoffa formato da 3 strati di tessuto di cotone.
Riportate sui 3 strati la forma del modello e ritagliate a circa 1 cm di distanza dalla traccia del modello



prendete il vostro rettangolo di spugna o flanella che avete cucito e posizionatelo al centro di uno dei 3 strati che avete cucito. Fermatelo con qualche punto o, se avete una macchina da cucire, fermate i lati con un punto dritto.




VARIANTE 1 con cuciture zigzag all'esterno visibili


Per questa variante il modello dovra' essere ritagliato senza bordi di cucitura quindi sulla traccia.



Prendete lo strato al quale avete applicato la parte assorbente ed inseritelo tra i due strati di cotone girati con il diritto filo verso l'esterno. Per semplificarvi il tutto seguite le immagini sovrapponendo i diversi strati cosi' come indicato



Imbastite i tre strati.



Cucite con uno zigzag il piu' vicino possibile al bordo.




rifinite i bordi tagliando via i possibili fili che potrebbero uscire.



Se volete potete aggiungere le "scanalature" tipiche degli assorbenti con un semplice punto zigzag o un punto devorativo



applicate i bottoncini alle ali.



ed ecco qui il vostro primo assorbente riutilizzabile e lavabile che vi durera' circa 2 anni !!!


VARIANTE 2 con cuciture all'interno non visibili


Io personalmente preferisco questo modello perche' trovo che sia piu' resistente ai lavaggi.

Prendete gli altri due strati di cotone e posizionateli con il dritto filo uno contro l'altro, sopra appoggiate lo strato interno al quale avete cucito la parte assorbente.





Imbastite il tutto



Cucite assieme i 3 strati lasciando circa 4 cm non cuciti per poter creare uno spazio che vi permetta di ribaltare il tutto dalla parte del dritto.



ribaltate il tutto tirando il tessuto tra i due "dritto filo" e chiudete con qualche punto la parte lasciata aperta.




ribattete i lati con un punto dritto o uno zigzag.



applicate i bottoncini sui lati cucendoli sui lati opposti delle ali.



ed ecco qui il vostro primo assorbente riutilizzabile e lavabile che vi durera' circa 3 anni !!!




7 commenti:

  1. ciao, complimenti per i tuoi lavori!! molto belli e spiegati semplicemente. sto per mettermi all'opera per copiare i tuoi assorbenti..per poi passare ai pannolini per il pupo. una domanda: come è possibile che nn fuoriesca nulla dall'assorbente? la spugna di cotone o asciugamani;la flanella delle vecchie lenzuola giusto? trattengono e non ci si sporca? grazie!

    RispondiElimina
  2. non ho la macchina da cucire,ma li voglioooooooo!!!!!!!
    quanto impiegherei a cucirli a mano?!?!?!?
    grazie del tutorial

    RispondiElimina
  3. Post utilissimo!!!Appena riesco provo a farli!!

    RispondiElimina
  4. un video sarebbe stato l'ideale per me che non so neanche riattaccare un bottone ad una camicia..
    comunque bel blog, ma soprattutto utilissimo post.

    buon lavoro

    RispondiElimina
  5. ciao Agofollia :) complimenti e grazie per aver messo a disposizione cartamodelli, tutorial e tutte le tue idee!proverò a confezionarmi un salvaslip :)

    RispondiElimina
  6. mia madre mi parlava della tortura degli assorbenti in stoffa gli unici esistenti quando lei era ragazzina ed era felice di non doverne più fare uso...se sapesse

    RispondiElimina
  7. Ragazze, grazie per i vostri commenti!!
    Cucirli è semplice ed altrettanto lo è lavarli!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato!!!